lunedì 26 ottobre 2009

Giovanni Blandina insieme a FB Corse Moto Gp.

Reazioni: 

Cari amici.

Finalmente dopo la bellissima esperienza di sabato, dove sono stato ospite di radio RNC, ho potuto raccontarvi tutto sul progetto legato al mio ultimo romanzo “Io. Una lacrima di gioia”. In quell’occasione ho finalmente parlato dell'accordo in corso con il Team FB Corse, legato al campionato mondiale di Moto Gp del 2010. Di cosa si tratta?

L’idea è di portare per la prima volta un’iniziativa creata da uno scrittore nel mondo del motomondiale. Per la prima volta in assoluto uno scrittore ha unito letteratura automobilismo e motociclismo per la sensibilizzazione della donazione del sangue e sono orgoglioso e felice, che Andrea Ferrari, titolare del Team abbia accettato questa sfida. Oggi possiamo finalmente dire che “Una goccia di gioia”, iniziativa stretta con Fratres donatori di sangue, è ufficialmente sponsor ufficiale del Team.

Un progetto che inizialmente potrebbe sembrare bizzarro, ma se approfondiamo l’argomento, possiamo capire come il motociclismo sia una delle passioni più belle, più divertenti e che diano ancora un incredibile senso di libertà. Occorre però analizzare la situazione senza ascoltare solo al cuore, ma anche la ragione. Dobbiamo essere consapevoli di quanto l’andare in moto nelle strade di tutti i giorni, sia pericoloso. Una scivolata, anche banale, causata da una macchia d’olio sull’asfalto può avere esiti devastanti. Ed è per questo che tutti i motociclisti, devono essere ancora più sensibili sull’importanza della donazione del sangue, è per questo motivo e con questo spirito che ho contattato Andrea Ferrari, ed è per il significato di questa importante operazione che Andrea e il team FB Corse hanno accettato la sfida senza esitazione alcuna. Ma non è finita. Il team Fb Corse mi ha dato la grande possibilità di seguire ai loro Box, le gare. Perché? Semplice, tutti i week end di gara usciranno dei mini racconti che saranno messi on line sul sito www.fbcorse.it , e come mia tradizione saranno racconti narrati da una “cosa”, che in questo caso sarà la moto. Questo per dare modo a tutti gli appassionati, di conoscere tutti i retroscena e tutti i sacrifici che decine di persone fanno, per cercare di dare vita ad un loro sogno. Questi racconti saranno un piccolo preambolo di quello che sarà un mio nuovo libro, sull’intera stagione 2010 della MotoGp, in cui racconterò i momenti indimenticabili, i momenti bizzarri, i momenti difficili e quelli che tipicamente restano all’ombra dei riflettori.

Un progetto importantissimo e dalle dimensioni incredibili, un’occasione irripetibile per me, che cercherò di sfruttare nei migliore dei modi, e per il quale, Fratres donatori sarà presente con la sua missione. Non resta che rimboccarci le maniche, perché sarà difficile e faticoso, ma spero che sarà anche un’esperienza indimenticabile.

Ciao a tutti e seguitemi. In questi giorni metterò on line la registrazione dell’intervista di sabato!

Giovanni

Nessun commento: