mercoledì 17 giugno 2009

Mugello, fremono i preparativi

Reazioni: 

Condividi


Ci stiamo preparando al grande evento.
Sabato e Domenica un grande evento al Mugello, una nuova tappa di questo grosso progetto che con il passare del tempo diventa sempre più ambizioso e sempre più complicato.
Ma noi teniamo duro, ci crediamo, e davanti alle mille difficoltà non molliamo per portare avanti con onore la goccia che regala la gioia...
Questi i comunicati stampa, con le dichiarazioni.

www.minardi.it
www.fratres.org

Sabato 20 e domenica 21 giugno la Toscana ospiterà tra le sue colline e i suoi splendidi scenari la “goccia rosso sangue” più famosa d’Italia: il circuito del Mugello farà da teatro al terzo round del Campionato italiano di Formula 3 e il team Minardi by Corbetta Competizioni, con i suoi due giovanissimi alfieri Salvatore Cicatelli e Michele Faccin, è pronto a portare tra i suoi sali scendi l’importante messaggio di solidarietà verso la donazione del sangue.

Giovanni Blandina e la Consociazione Nazionale Fratres, ospiti del team Minardi by Corbetta Competizioni e di Gian Carlo Minardi, saranno presenti nel paddok per presentare a tutti gli appassionati questa importante iniziativa nazionale che lega sport, letterature e volontariato.

Il circuito ospiterà anche un’ autoemoteca Fratres per raccontare l’importante sfida che giorno dopo giorno viene affrontata, per regalare una goccia di gioia alle persone che ne hanno bisogno.

Le due gara saranno trasmesse in diretta sul canale satellitare Nuvolari – SKY 218, dove le Dallara F309 FTP del team Minardi by Corbetta Competizioni sfrecceranno sul tracciato con l’obiettivo di portare il più in alto possibile il messaggio del famoso logo rosso

“Mi fa estremamente piacere che l’iniziativa “Una goccia…di gioia” venga rafforzata dalla presenza sul circuito del Mugello di Giovanni Blandina, del Presidente Nazionale Fratres Luigi Cardini e da una loro unità mobile.” commenta Gian Carlo Minardi “Sarà sicuramente una grande occasione per rafforzare questa nostra collaborazione, cercando di sensibilizzare tutti i presenti (tifosi e addetti ai lavori) verso un argomento così importante come la donazione del sangue. Ringrazio anche ACI SPORT che ha subito collaborato con noi, riservandoci uno spazio per allestire una piazzola del paddock con i colori della FRATRES”

“Di nuovo una “Goccia…di Gioia” in pista, questa volta sul circuito internazionale del Mugello per unire volontariato, automobilismo e letteratura nella promozione alla donazione del sangue anche nel mondo sportivo, dove tanti tifosi seguono con passione le prestazioni di giovani piloti, alcuni dei quali saranno i futuri protagonisti del magico mondo della Formula 1.”

“Quel simbolo rosso posto sulle vetture dei piloti del team di Gian Carlo Minardi possa essere di buon auspicio per la vittoria finale, quella vittoria che noi donatori della Fratres otteniamo quando con il nostro sangue salviamo una vita o comunque contribuiamo alla guarigione dei nostri fratelli ammalati per farli nuovamente sorridere e credetemi questa vittoria avviene molto spesso.
Sarebbe bello che molti ancora si unissero a noi per garantire la disponibilità continua del sangue in ogni parte del nostro Paese. Farlo non è difficile !”
dichiara il Presidente nazionale Fratres Luigi Cardini.

fratres.jpg'

La parola passa quindi al fondatore dell’iniziativa, Giovanni Blandina “L’interesse intorno a questo importante progetto sta crescendo sempre più, e sempre più grande è la curiosità dei media. Questo per me è motivo di felicità, perché potrò per sempre dire che il mio romanzo “IO. Una lacrima di gioia”, e l’iniziativa “Una goccia… di gioia”, hanno contribuito in modo concreto nel sostenere e nel diffondere la sensibilizzazione sulla donazione del sangue, causa che ho sposato da due anni e che mi sta coinvolgendo sempre più.

Un progetto editoriale forte che mi sta dando moltissime soddisfazioni e mi sta regalando una sorpresa dietro l’altra, come quella della scorsa settimana quando sono stato invitato come ospite alla festa mondiale della donazione del sangue per presentare il mio libro e l’iniziativa. Il Mugello rappresenta un evento di grossa importanza per noi, perché ci da modo, per la prima volta di essere io, il Dott. Minardi e la Fratres uniti insieme, per dimostrare alle persone che, con un pizzico di entusiasmo, si possono perdere due ore della propria giornata per andare a donare quella goccia, che potrebbe realmente donare una grossa gioia a chi la riceve. Ringrazio molto il Dott. Minardi per il grossissimo sforzo profuso nell’aiutarci, e ringrazio Fratres donatori di sangue per aver creduto per il secondo anno alle mie idee.”

Dal sito www.fratres.org

Il prossimo fine settimana, all’autodromo del Mugello, l’iniziativa “Una Goccia…di Gioia” giunge alla sua terza tappa nel Campionato Italiano di Formula 3 che, partito dal circuito di Adria il 10 maggio, è passato da quello di Magione il 7 giugno, per arrivare in Toscana. Di seguito gli orari della tre giorni:
Venerdì 19 Giugno 2009
9.35 – 10.05 Prima sessione di prove libere
14.15 – 14.45 Seconda sessione di prove libere
Sabato 20 Giugno 2009
12.30 – 13.00 Prove ufficiali
18.25 Prima Gara
Domenica 21 Giugno 2009
10.50 Seconda Gara

Il 20 e 21 Giugno FRATRES allestirà, all'interno del paddock, un punto informativo nel quale volontari Fratres e lo scrittore Giovanni Blandina promuoveranno, con apposito materiale, la donazione del sangue ed il nuovo libro dell’autore “Io. Una lacrima di gioia”.
Ricordiamo che l’iniziativa “Una Goccia…di Gioia” è nata grazie alla collaborazione con Gian Carlo Minardi - impegnato ora nel mondo della Formula 3 con il team “Minardi by Corbetta Competizioni” - e del giovane scrittore Giovanni Blandina, al suo secondo romanzo che, come il primo “L’errore della bellezza”, reca in prima pagina il logo Fratres ed in quarta di copertina la promozione alla donazione del sangue attraverso gli oltre 650 Gruppi Fratres operanti in 14 regioni italiane.
Parlando del suo nuovo libro
“Io. Una lacrima di gioia” il giovane scrittore torinese sottolinea:
“Credo fortemente che anche nel mondo del volontariato si debba oggi spingere su mezzi di comunicazione. Su queste basi nasce l’iniziativa “Una Goccia…di Gioia”, un metodo di promozione differente che spinge Fratres a presentarsi con orgoglio a tutti con la sua importante missione, attraverso canali che rappresentano incontro collettivo, sfida, cultura e passione. Grazie allo sport attraverso il Dott. Minardi e il Team Minardi by Corbetta competizioni, e alla letteratura attraverso il mio libro “Io. Una lacrima di gioia”, penetriamo nelle case di migliaia di persone portando in dono la grande missione della Fratres - Donatori di sangue, con tanto entusiasmo e con tanta gioia nel far parte di questa grande sfida”.

Il Presidente nazionale Fratres, Luigi Cardini, dichiara:
“Un’iniziativa molto importante che unisce il volontariato, l’automobilismo e la letteratura e vede Fratres - Donatori di sangue, il team di Gian Carlo Minardi e lo scrittore Giovanni Blandina uniti per promuovere la donazione del sangue anche nel mondo sportivo, dove tanti tifosi seguono con passione le prestazioni dei giovani piloti, alcuni dei quali sicuramente saranno i futuri protagonisti del magico mondo della Formula 1. La “goccia di gioia” è quella che nutre la speranza di vita e che noi donatori di sangue della Fratres ogni giorno doniamo in favore dei tanti fratelli ammalati perché tornino nuovamente a sorridere”.

Nessun commento: