sabato 14 giugno 2008

IO. Una lacrima di gioia.

Reazioni: 
Le righe crescono, il libro prende forma e il desiderio di raccontarlo aumenta.
Sono solo all'inizio, l'inizio di un lungo percorso che durera mesi ma che spero raggiunga l'obiettivo di regalarvi un emozione nel leggerlo.
Non mi aspettavo che questo blog fosse così frequentato, e sono rimasto piacevolmente sorpreso.
Ecco quindi che mi sento in debito, devo ringraziarvi per il calore mostrato per "L'errore della Bellezza", e quindi vi regalo le prime righe di quello che sarà il mio nuovo libro "Io. Una lacrima di gioia".
Vi ringrazio per le mail che mi mandate, per i complimenti e per i vostri pensieri.
Farò in modo di non deludervi, farò in modo di ripetermi, farò in modo che io possa nelle mie righe migliorare.
Vi saluto.
Giovanni Blandina
giovanni.blandina@tiscali.it



"IO. Una lacrima di gioia"
Prefazione
La gioia di una lunga attesa, l’ansia di scoprire chi veramente saremo nel nostro futuro e quali traguardi potremmo raggiungere. Vivere i nostri giorni dando il massimo per fare in modo che la nostra vita sia una gioia. Vivere il momento di scoprire che i nostri sforzi sono serviti e ci disegnano, o fanno disegnare in altri, un bel sorriso. Lottare e non disperare. Osservare per non sottovalutare. Non essere passivi ma essere protagonisti. Ecco, se tutto fosse facile come scriverlo saremo tutti a lodare noi stessi senza avere un ideale da raggiungere.
Non c’è vergogna a piangere, quando possiamo raccogliere quei pochi frutti del nostro sudore. No, soprattutto quando sappiamo che ad uscire dai nostri occhi è una lacrima di gioia. Sfoggiatela dinnanzi a chi vi sta intorno e nel farlo, sorridete.
GIOVANNI BLANDINA

Nessun commento: